Nuova uscita

Tag

,

Come promesso anno nuovo titolo nuovo… per ora solo in ebook. La versione cartacea uscirà quando saranno almeno due titoli… anche perchè a gennaio le spese non si contano…

Intanto potete godervi Amori Maschili a Terra d’Argento volume 2 con il Biancanevo di Sir Wendigo in copertina! 🙂

Quando incontrerò quello di Kobo Canada, gli chiederò come mai in Italia le cose arrivano prima su Feltrinelli che su Mondadori, su cui in teoria Kobo si appoggia nel nostro paese… E se non sa rispondere, mi faccio assumere da Kobo Europe! 😉

Buon anno!

Tag

, , ,

Volevo ringraziare i benefattori che hanno acquistato Cenerentolo e Colori durante le feste su Amazon, nonchè la(le?) Befana(e?) che dopo il suo giro notturno ha preso il suo Kobo e ci ha messo su tre dei miei libri per rilassarsi dal freddo intenso della nottata…

Grazie a tutti/e!

A metà mese uscirà Amori Maschili volume 2 con le due summenzionate più altri racconti di Terra d’Argento, incluso Amrendra – principi gemelli completo, e ci sarà anche la versione cartacea.

La copertina rappresenta il Biancanevo Nerian con Riander, ed è dell’ottimo Sir Wendigo, come per il primo volume. Anteprima sulla versione inglese

Poi spero di riuscire a tradurre il bell’addormentato sennò le favole rivedute e corrette con la copertina di Rossana Beretta dovranno aspettare… Anteprima sulla versione inglese anche qui…

Buon anno e buone letture! 🙂

Buone feste

Tag

2016seasongreetings

Ellosò, è in inglese, come del resto è la biografia di questo profilo, ma tanto si capisce che intendo, no?

Quindi, buona fine e buon principio e al prossimo anno con altri Amori Maschili a Terra d’Argento e le Favole Rivedute e Corrette su Terra d’Argento complete (ci manca il bell’addormentato, ancora da tradurre)! 🙂

 

Ultimo post dell’anno

Tag

, ,

Ho aggiornato l’album delle copertine su Facebook! E naturalmente ho aggiunto i due nuovi titoli, Cenerentolo e Colori (ovvero Biancanevo)… Il resto anno nuovo, vita nuova…

colori_resizecinder-boy_resize

BUONE FESTE

A TUTTI/E!

 

Aggiornamento

Tag

,

Penultimo (probabilmente) aggiornamento dell’anno… Il catalogo dei libri disponibili in cartaceo è ora disponibile sulla home page dell’editore in formato PDF. Il prossimo anno usciranno Favole rivedute e corrette e Amori maschili vol.2 cartaceo e e-book.

Prima della chiusura dei retailer spero di riuscire a caricare un paio di storie – favole rivedute e corrette su Terra d’Argento. Il Biancanevo o il Cenerentolo sono tradotti, devo solo trovare il tempo di formattare, modificare il titolo sulle copertine e fare l’upload…

Per questo rimando al prossimo aggiornamento. Intanto tema natalizio anche per la neve che scende sui blog WordPress fino al 4 gennaio…

Ah, sarò a Più Libri Più Liberi dal 7 all’11 dicembre… in orari variabili, quindi se pensate di passare, fatemelo sapere! 🙂

Buon dicembre! 🙂

Viaggio in India e altre ispirazioni

Tag

, ,

Dunque, a ottobre ho fatto un giretto in Rajasthan con l’unico tour operator che mi faceva passare da Chittorgarh con un viaggio di gruppo, dato che non ho trovato volontari per un viaggio su misura. Prima o poi riuscirò a ripercorrere le tracce dei miei vampiri indiani, ma come primo assaggio non mi lamento!

Ora Shafali, che ha fatto le copertine di Scambi di Corpi, è anche la copertinista ufficiale della serie di vampiri e ho avuto l’onore e il piacere di incontrarla, trascorrendo qualche piacevole ora con lei in quel di Delhi/Noida a ottobre prima di partire per il mio tour del Rajasthan alla scoperta delle terre di Rajveer il vampiro… I Grandi Regni: Rajasthan e Agra

Per quanto riguarda l’ispirazione avuta in viaggio, riguarda per ora libri che non ho intenzione di tradurre a breve, ma ve li racconto lo stesso. Prima di partire avevo scoperto che la Tor è aperta all’invio di racconti lunghi (novellas) fantasy ambientati in mondi non-medievali, quindi ho pensato subito ai miei regni del sud, ispirati a India e Persia…

Quindi per tutto il viaggio dato che ero nel paese delle katar (daghe) e delle talwar (spade), ho pensato alla storia per la Tor, un prequel di Kilig la Spada, sui fondatori della gilda degli assassini di Godwalkar di cui lui è membro. Se faccio in tempo, scrivo anche la storia di Saif prima di incontrare Kilig, ma probabilmente quella non la mando alla Tor… dato che Saif è inequivocabilmente innamorato del suo stesso sesso!

p_20161011_104921

Qutub Minar – Delhi

Ovviamente a Delhi ho immaginato di vedere Kol-ian sotto la luna, appollaiato in cima al minareto del Qutub Minar! Che poi a Delhi ci è passato pure Shan-leo e perfino la figlia di Shan-leo nel 2046! 😉

E poi, ho preso appunti per la serie di vampiri attraverso i secoli, decidendo perfino dove avverrà lo scontro tra Europei e Asiatici – Chittorgarh, naturalmente, dove è nato Rajveer e dove inizia la serie all’inizio del 1300 – nonché acquistato libri in inglese per poterne scrivere meglio, dato che devo ancora studiare il periodo tra il 1585 e i giorni nostri.

Quindi tutto sul Regno di Mewar, Chittorgarh e perfino viaggi attraverso il deserto del Thar con resoconti dal 1600 ai giorni nostri (incluso R. Kipling), da aggiungere al mucchio dei tascabili che avevo preso a Londra ad agosto.

Kirti Stambh (XXII sec) - Chittorgarh

Kirti Stambh (XXII sec) – Chittorgarh

Tra l’altro la guida ha fatto una deviazione per portarmi alla Kirti Stambh, che probabilmente non era sul percorso, ma gli avevo detto che Rajveer è andato via da Chittor prima della costruzione della più famosa Vijaya Stambh…

Poi ho preso appunti per il libro di Shashank (il “figlio” di Rajveer), Solveig (la vampira vichinga), Romeo (il vampiro del Casentino del 1200) e Yao Shu (il cinese della corte di Kublai Khan, perché Kaylyn e Bran vanno in Cina con i fratelli Polo).

Tornata a casa ho riguardato il film di Bollywood La sposa dell’Imperatore (Jodhaa Akbar) per l’ennesima volta, cercando di ritrovare i posti visitati (lei è la principessa di Amer e hanno girato all’Amber Fort di Jaipur le scene di casa sua, mentre il palazzo di Akbar la guida mi ha detto che è stato girato quasi tutto a Fatehpur Sikri, e non al forte rosso di Agra).

Poi ho guardato Bajirao Mastani sull’impero Maharata (1700) e anche lì, Mastani veniva dall’Amber Fort di Jaipur ed era bellissimo sentir dire continuamente “talwar” nei dialoghi (hindi) quando parlavano di spade (che erano indubbiamente talwar, da non confondere con sciabole, shamshir e altre spade curve).

img_3682

talwar/tulwar e altre spade

Che ci posso fare, ho una passione per le armi bianche e un odio profondo per la polvere da sparo… Infatti per poco mi perdevo delle katar perché dalla porta si vedevano solo fucili! 😉

Ho ammirato le fortezze e i palazzi, ma quando potevo evitavo i templi, soprattutto quando non solo dovevi andare scalzo, ma erano ammesse solo borse piccole e c’era la tassa del turista per fare foto… l’ho pagata volentieri al forte di Jodhpur, ma per un tempio jainista no!

Purtroppo faceva tanto caldo – e non mi dite che è caldo secco, a Bikaner c’era quello umido e mi sembravano esattamente uguali. Per cui le regole per viaggiare in India sono (voce da Fight Club):

La prima regola per viaggiare in India è: non girare mai senza una bottiglia d’acqua.

La seconda regola è: non girare MAI senza una bottiglia d’acqua.

La terza regola è: resta attaccata al gruppo.

La quarta, non parlare con estranei a meno che non siano bambini o famiglie che chiedono “Can I selfie with you?”

Per il resto ho speso poco perché non sopportavo come ti si appiccicavano appena mettevi piede in un negozio – e sono andata anche a un centro commerciale a Noida con la mia amica, negozio tipo Zara o OVS, niente, ti venivano dietro con proposte che neanche lei gradiva e siamo uscite subito! 😦

Ho anche visto un bel po’ di tramonti (sulle strade, sulle dune, o sui palazzi, uno anche sul lago Pichola) e mi sono divertita a cercare i cartelloni delle pubblicità degli attori di Bollywood, soprattutto Hrithik Roshan, in tutte le città.

Barb & Hrithik Roshan - Delhi

Barb & Hrithik Roshan – Delhi

Non sono stata particolarmente colpita dal Taj Mahal (il Baby Taj a cui si ispira è molto più carino) e la macchina fotografica ha dato forfait dopo 2500 foto a Fatehpur Sikri, quindi le ultime tappe (Agra) le ho fotografate con lo smartphone, arrivando a 450 – in genere facevo due o tre foto con lo smartphone da postare su Facebook, ma alla fine funzionava solo quello.

Ci tornerò? Prima o poi, se riesco a organizzare il famoso giro personalizzato… magari riuscendo ad andare in dicembre o gennaio quando fa meno caldo!

 

concorso su Kobo

Tag

,

Mi è giunta notizia di questo concorso su Kobo (perchè ho comprato un Kobo a mamma, dato che sono registrata su KWL inglese dove tutte queste belle cose non ci sono, ma in compenso ce ne sono altre, come le promozioni nei paesi anglofoni, haha) che è sia per scrittori esordienti che auto-pubblicati.

Bando completo.

Probabilmente parteciperò al Torneo di self-publishing, anche se non mi piace il termine, ma se ci fosse qualcun altro interessato… cominciate a registrarvi su KWL! 🙂

Buona scrittura!

p.s. per quanto riguarda un rapido aggiornamento: ho finito la traduzione di un racconto lungo… ancora un bel po’ da lavorare, ma forse a dicembre uscirà qualcosa!

Aggiornamento

Tag

, , ,

Causa scarsità di sottoscrizioni, la newletter in italiano non è ancora partita. Prossimamente pubblicherò i link per leggere S.E.T.H. su Nuove Vie ma già da ora è pronto un PDF omaggio per chi sottoscrive la newsletter.

Intanto è uscito un altro titolo, Scambio di Corpi. Da un breve racconto del 2002, ho sviluppato prima uno (2012), scritto originariamente in forma di sceneggiatura che ho discusso con un produttore a LA (2007), poi altri due scambi di corpi (2013-2014).

L’originale (incluso nella raccolta) era un po’ basato so What Women Want – scossa elettrica, scambio – poi ho inserito Samantha la strega e la vecchia Terra d’Argento (quella più o meno familiare a mia sorella, che non l’ha ritrovata nella nuova Terra d’Argento delle storie fantasy! ;)).

C’è una strega in giro e può sconvolgere le nostre vite.
Samantha si diverte a giocare con noi e scambia corpi a piacimento.
E se ti svegliassi nel corpo di qualcun altro? Cosa faresti?
Questa è la sfida che devono affrontare Johnny e Marian, Ciaran e Harith e poi Pat e Babs.
Tre racconti lunghi con un comune denominatore: Samantha la strega!
Goditi queste umoristiche storie di scambi di corpi.

Scambi di corpi è disponibile sia in ebook che cartaceo. Il racconto originale aveva nomi italiani (Gianni e Marina), ma sono diventati Johnny e Marian, e poi si sono aggiunti gli altri, quindi ormai è ambientato in America. Il primo in un’America generica, il secondo in Connecticut, il terzo a Portland, Oregon… se ce ne saranno altri sarò ancora più specifica? 😉

Al momento è il mio bestseller in inglese, quindi sono fiera di presentarlo anche ai lettori italiani… Prossimo mese intervista con Samantha!

Entro fine anno spero di far uscire anche Amori Maschili a Terra d’Argento Volume 2 e Favole rivedute e corrette su Terra d’Argento… Sto traducendo, abbi fede! Buona giornata!

Gli italiani che non conosci – Brunella Gasperini

Ecco, per me NON è una sconosciuta, è il motivo per cui ho cominciato a scrivere. Purtroppo se n’è andata prima che potessi conoscerla.
Vedendo la foto col Merlo, sono saltata sulla sedia! Letto tanto di lui nei libri, e non avevo mai visto una foto! 🙂

I libri degli altri

Se durante gli anni del liceo sei rimasto folgorato da Italo Calvino e Primo Levi al punto da innamorarti per sempre della letteratura italiana e spingerti da solo fino a Carlo Emilio Gadda e Dino Buzzati; se citi i versi di Pier Paolo Pasolini come se li avessi scritti tu, se ricordi a memoria le parole sul biglietto d’addio di Cesare Pavese, se alle cene dici la tua riguardo l’eccessivo potere culturale di Alberto Moravia: ancora non sai quello che ti perdi.

Gli italiani che non conosci: Brunella Gasperini scelta e raccontata da Andreina Lombardi Bom – traduttrice

20150624_110159

Titolo: Una donna e altri animali
Autrice: Brunella Gasperini
Prima edizione: Rizzoli, ottobre 1978

View original post 2.041 altre parole