Tag

,


Un altro articolo di autopresentazione. Maela e Gaurishankar, finiti sulla Terra per motivi diversi…

Gari&Roa_resizeGAURISHANKAR: Sono di Ypsilanti, un pianeta di Umanoidi nel sistema solare di Epsilon Eridani. Uno scienziato pazzo mi ha trasformato in pantera mannara, così ho lasciato il pianeta natio con la mia unica compagna, Roa la pantera nera. Lei è una vera pantera, non muta forma. Io sono un cacciatore di taglie. Stavo cercando il più ricercato tra gli aristocratici Sire che era sulla Terra a cercare… Kol-ian. E ho finito con il lavorare con Kol-ian. Daniele abitava vicino alla mia preda (Uwe-yuri ha tentato di uccidere l’Imperatore), e non si è spaventato davanti alla mia trasformazione, così me lo sono portato dietro. Non sono un solitario per scelta, mi piace la compagnia, ma è troppo pericoloso perché la mutazione mi rende instabile. Devo ringraziare Kol-ian per il suo controllo mentale, benché probabilmente per lui sia uno sforzo. Spero che lo faccia solo quando vede che sto perdendo il controllo. Comunque sono anche l’esperto (si fa per dire) di Friport, l’astronave grande quanto un pianeta degli avventurieri. Credo che Daniele la chiami una Tortuga tecnologica, qualunque cosa ciò significhi. E’ divertente, il ragazzo, ma non sempre capisco ciò che dice. Essendo coinvolto nel mondo dei fuorilegge da più tempo degli altri (un anno?), sono il procacciatore di ingaggi… e mi occupo del rifacimento della nostra astronave, la Falstelo. La nave di Uwe-yuri, Kol-ian l’ha rubata per andarsene dalla Terra dove era bloccato…

Maela_resizeMAELA: Sono una soldatessa di Sylvania, un pianeta nel sistema solare che voi chiamate 55 Cancri. Mi sono schiantata sulla Terra, alla periferia di Londra per l’esattezza. Non mi sono fatta molto male perché ho degli arti artificiali. Tecnicamente sono una cyborg, ma sono ancora al 70% umana. Ho incontrato un simpatico Terrestre, Mark, che voleva venire con me, ma Sylvania è un pianeta di sole donne per un ottimo motivo: il cromosoma Y non ci vive a lungo. Quindi invece di scaricarlo da qualche parte, la mia comandante lo ha rimandato a terra, cancellandogli parzialmente la memoria. Il mio breve soggiorno mi ha scossa, però, così ho deciso di scappare da Sylvania con mia figlia Dadina, diventando fuorilegge. Su Friport ho incontrato gli altri e mi sono unita all’equipaggio di Kol-ian…

Originariamente personaggi molto secondari che sono lentamente saliti alla ribalta, Ker-ris e Shan-leo sono arrivati nella storia alla fine di Angelo Tecnologico, diventanto poi più importanti e co-protagonisti di Kol-ian e il suo equipaggio nei libri successivi.

KER-RIS: Sono il cognato di Kol-ian. L’ho visto cambiare da adolescente imbronciato a giovane ferito ma magnifico, e lo ammiro per il suo coraggio. Mi ha fatto del male per conto della sua famiglia, ma mi ha anche liberato dal loro controllo mentale.

SHAN-LEO: Zio Kol-ian è il migliore! Sapevo che era la nostra unica speranza!

KER-RIS: Tu cosa? Perdonate questo decenne chiacchierone, mio figlio non sa comportarsi.

SHAN-LEO: Dovevi educarmi tu, padre! Se non fossi stato così inebetito e sotto controllo mentale per tutta la durata della mia vita, te ne saresti accorto!

KER-RIS: Sì, va bene, sono sveglio, adesso, quindi smettila. E di chi era la speranza, Kol-ian?

SHAN-LEO: Ho detto a nonno Uwe-yuri che eri sotto conrollo mentale e doveva andare a cercare Kol-ian per liberarti. Peccato che Gaurishankar lo abbia ucciso, ma poi Kol-ian ti ha liberato lo stesso.

KER-RIS: Uhm… Va bene, questa te la passo. Smettila di essere così saggio, però, mi serve un figlio, non un fratellino saccente.

SHAN-LEO: *ridacchia* Sì, padre!

matrimonio di Ker-ris e Lin-sun

matrimonio di Ker-ris e Lin-sun

KER-RIS: Ahem… dicevo! Ho sposato Lin-sun undici anni fa e mi hanno iniettato un dispositivo di controllo mentale nelle vene durante la prima notte di nozze. E io l’amavo. Ma i Vaurabi erano fissati col controllo, salvo Kol-ian, naturalmente. Sono contento che Shan-leo sia più come lo zio che come la madre.

SHAN-LEO: Grazie, padre. Sono felice di averti al mio fianco finalmente!

KER-RIS: Prego. Comunque la nostra storia e il nostro coinvolgimento con Kol-ian inizia in Angelo Tecnologico e continua in Legame Mentale dove scoprirete il dono della mia famiglia che mio figlio ha chiaramente ereditato o non sarebbe così furbo. Sì, tutti i Sire sono telepati, ma non tutti i Sire possono creare legami mentali. Qualcosa di bellissimo ma mortale se usato nel modo sbagliato, una lezione che ho imparato a mia spese. Adesso vi lasciamo conoscere un altro gruppo di personaggi della serie…

SHAN-LEO: Non diamo tregua all’autrice finché non finisce di scrivere tutta la nostra storia!

Anche se Star Minds Next Generation non è ancora tradotto in italiano, li ho presi in parola! Intanto questi sono gli ultimi membri della squadra di Kol-ian in ordine di apparizione. Con loro lui decide di distruggere la sua potente famiglia.

Mya_resizeMYA: Il mio nome è Mya Lylestar, di Gweltaz, ed ero un comandante della Polizia Galattica finché non ho incontrato la Falstelo. Erano fuorilegge (mercenari, contrabbandieri, cacciatori di taglie, hacker, assassini) e ho cercato di arrestarli. Ho catturato Gaurishankar e ho avuto un incontro spiacevole con l’uomo che lo ha trasformato in pantera mannara. Poi i suoi amici hanno liberato Gaurishankar e si sono messi a caccia di me e lo scienziato pazzo. Sono stata sorpresa di trovare Kol-ian sulla Falstelo e non ci ha messo molto a convincermi a passare dalla sua. Sono sorpresa che il resto del suo equipaggio non è riuscito a scoprire chi fosse finché non è stato troppo tardi…

C’ELL’ANDY: Sono la guardia del corpo di Kol-ian. Lo proteggo da quando è nato. Un incidente mi ha portato via la parte inferiore del corpo quando Kol-ian aveva sei anni, perciò ho una protesi – un corpo da cavallo. Sono un cyborg come Maela, e un centauro tecnologico, il che può aver dato a Kol-ian l’idea delle ali artificiali. Ho perso le sue tracce quando è scappato da Marc’harid, ma appena è stato riportato indietro, ero di nuovo al suo fianco. Mia figlia N’ell’onera è la guardia del corpo di Shan-leo, il nipote di Kol-ian. E’ ancora completamente umana, grazie a C’est’aran.

TYRO: Sono Tyro Megnaghy, dottore, specialista, scienziato buono. Sono di Serenaide e ho lavorato con e per i Sire da quando mi sono laureato all’Università Galattica. Mi dicono che sono un genio e i Vaurabi mi volevano nel loro programma di controllo mentale. Quindi la mia prima invenzione è stata uno scudo mentale per me stesso. Non ti trasferisci su un pianeta di telepati senza uno schermo mentale se vuoi tenerti qualche pensiero privato. E ho cercato di tenere nascosta la mia debolezza per Kol-ian, anche se probabilmente lui ha intuito i miei veri sentimenti. Comunque, sono colui che gli ha dato le ali. Ho fatto del mio meglio per riparare i danni, ma a un certo punto per lui è diventato impossibile tenerle. Ho anche disabilitato il dispositivo di controllo mentale di Ker-ris che era impazzito e lo stava uccidendo. Sono il dottore e l’esperto a cui si rivolgono, salvo che per i legami mentali. Non sono un telepate e su quelli non posso aiutarli. Per fortuna c’è Shan-leo…

Mya e Maela prima della trilogia (Star Minds Frammenti)

Mya e Maela prima della trilogia (Star Minds Frammenti)

Star Minds in italianodisegni di Barb

Annunci