Tag

, , , , ,


… che ci sta sempre bene, anche se è domenica e una dovrebbe stare calma.

Happiness is KCCE soprattutto dato che la nuova uscita è “felicità è…” finalmente in italiano! 🙂 Un anno di vignette (le prime erano anche su questo blog, ma poi mi sono stancata di tradurle) trilingue (inglese, italiano, francese – purtroppo mi fa selezionare una sola lingua, quindi risulta inglese, ma ci sono i “sottotitoli” in italiano e francese) in versione e-book (Kindle oppure e-pub e PDF per ora disponibile qui, o anche su XinXii – dove il prezzo è in euro, no dollari – in attesa di Apple e Kobo) oppure a stampa.

Il file mobi l’ho fatto col Kindle Comic Creator ed è stato molto veloce. Poi l’ho passato in calibre e ho fatto l’epub. Il PDF l’ho preso dall’interno del libro stampato con Lulu. Tempo impiegato… un’oretta (per le varie formattazioni)? Ho passato tutto ieri a ri-salvare le vignette coi sottotitoli, ma una volta sistemate quelle ci ho messo molto poco a preparare i files.

Il che mi porta all’incazzatura odierna. Già ieri ho avuto modo di discutere (nel senso che si parlava di qualcun altro, non che stavo litigando) con un’amica che sta lavorando per uno scrittore italiano con la classica sindrome che colpisce il 90% degli scrittori (di tutto il mondo, se ciò può consolare) – “mi serve un editore sennò da solo non vendo” e poi trova un “editore scrauso” che non ha neanche un grafico per impaginare i libri o creare le copertine seguendo una linea editoriale precisa.

Scrittori, sveglia! Siamo nel XXI° secolo! Soprattutto i “piccoli editori scrausi” non possono fare nulla che vi possiate fare da soli – e quello che vendete ve lo intascate voi. Perchè dare il 15% (percentuale che si prendono gli agenti ormai obsoleti e inutili in America) o quello che è dei vostri guadagni a qualcuno che non farà nulla per farvi vendere?

Se poi il vostro piccolo editore è come questo:

DreamspinnerCovers

3 libri, 3 autori, stessa immagine in copertina?! Devono essere privi di grafico anche questi (e non sono italiani, per questo dico che è un problema mondiale)! Veramente, fate prima a farvi le copertine da soli – almeno saranno originali! Come pensate di emergere con dietro un editore del genere?

Nessuno dice che sia facile fare tutto da soli (pensatemi, che sto per passare 2 settimane di ferie a lavorare sui miei progetti – e va bene così!), ma se l’aiuto che arriva è questo, grazie, faccio da me. Chi fa da sè fa per tre e si serve meglio di un re!

Buona domenica! 😀

Annunci