Tag

,


Perchè su un post di auto-editing ho letto dell’uso di Wordle (che in realtà già conoscevo, ma non pensavo si potesse inserire un intero romanzo nello spazio di testo), mi sono divertita a fare “nuvole” dei vari romanzi in inglese + Storie di Neve, di cui ecco il risultato:

Si vede che i personaggi sono tutto nella mia prosa? Un esempio inglese – le parole più usate sono sempre i nomi dei protagonisti (in questo caso Books of the Immortals – Earth, dove evidentemente ho dato più o meno lo stesso spazio ai 4 protagonisti).

Qui, per esempio, esce fuori un nome in particolare (che è infatti il mio anti-eroe preferito), nonostante i protagonisti siano più di uno (Books of the Immortals – Air).

Credo che d’ora in poi userò questo metodo per accertarmi che ho dato la giusta importanza ai protagonisti delle mie storie… anche se in teoria serve per vedere quali sono le parole di cui abuso per eliminarle in fase di editing! 😉

Infine prova speciale per questo blog!

Mi pare che tende a prendere solo gli ultimi post e non l’intero contenuto, anche se io ho inserito l’URL di tutto il blog, ma va bene così…

Adesso basta giocare, torno a scrivere! 😀

Annunci