Tag

, , ,


Leggevo sul blog di un’autrice anglofona dei vari articoli riguardanti Google che ci rende stupidi, il multitasking tecnologico, le modifiche del nostro cervello e la soglia di attenzione sempre più bassa per chi passa molte ore a navigare su internet (troppi link da andare a ricercare…). Per non parlare di quanto i libri diventeranno obsoleti a causa del nostro nuovo metodo di lettura a salti (la concentrazione è ridotta e la gente online legge di più, ma solo cose brevi, passando rapidamente da una finestra/link all’altra). Questo non avverrà ora, e forse neanche i vostri figli vedranno la scomparsa dei libri cartecei, ma certo le cose stanno coambiando. Come la stampa, l’orologio meccanico e la rivoluzione industriale ci hanno cambiati in passato, così internet ci cambierà in futuro.

Per quanto mi riguarda, ho un rapporto conflittuale con la tecnologia, la uso, ma non ne abuso. Ho smesso di scrivere fantascienza proprio perchè non ero in grado di gestire la parte tecnologica e le mie saghe erano molto fanta e poco scienza. Uso internet, ma non ne abuso, ne sento la mancanza quando viaggio (ho un desktop, non un laptop), ma non per questo mi comprerò un telefonino che mi permette di consultare la posta elettronica e possiedo un i-Niente (spiacente, signor Mela, nessuna delle tue applicazioni mi interessa per ora). Non leggo a video per fastidio agli occhi – grando spreco di carta usata da ambo i lati, però almeno leggo tutto fino in fondo, se è un articolo di 7 fogli non mi fermo al primo paragrafo o due perchè ho fatto la fatica di stamparlo tutto! 😉 E io sì che ho aumentato la quantitò di lettura tra blog e ricerche online! 😀

Ma io sono anche quella che accente la TV solo per guardare DVD (e VHS prima che si rompesse il videoregistratore), stacca il telefonino (normalissimo Nokia che fa solo da telefono) quando va a dormire, va con l’autobus perchè non ha fretta e gradisce un po’ di sana vecchia irreperibilità ogni tanto – per non parlare del comodissimo i-Niente in perenne non uso. Ho due blog, uso Facebook ho x indirizzi di posta elettronica (OK, in quel campo forse ho esagerato, ne ho troppi! ;-)), ma non vado su Youtube nè uso Twitter. Imparo in fretta quando decido di aggiornarmi, ma in genere preferisco vivere nel passato… pur sapendo che l’evoluzione non si ferma (infatti per lo più arranco dietro di essa, ma va bene così!)! 😉

Annunci