Tag

,


Approfitto di una richiesta che mi è arrivata privatamente dopo essere passata di qui per tornare sull’argomento. Non è necessario vivere a LA per piazzare una sceneggiatura… ci sono tanti posti online dove presentare.

Io registro le sceneggiature con la WGAw (Writers Guild of America West) per la modica cifra di 20$ x 5 anni, dato che sono prime stesure… costerà 10$ dopo che avrete venduto 2 sceneggiature e sarete ufficialmente membri della WGA (sindacato degli sceneggiatori). Se volete la registrazione permanente (ma per una prima stesura è un po’ inutile), il Copyright Office  lo fa anche online (35$ a vita).

Poi uso i “coverage services” per sapere se effettivamente la sceneggiatura va bene – al momento pare che non ho i tempi cinematografici, o comunque preferisco tornare al mio primo amore, la prosa e i fumetti.

Altro modo per “entrare” a Hollywood è tramite concorsi seri, ovvero American Zoetrope (quella di FFCoppola), Blue Cat (Gordy Hoffman, fratello di Philip Seymour vincitore di Oscar per Capote), Nicholl Fellowship (vinci tipo 20000$ per stare a casa 1 anno e scrivere una nuova sceneggiatura) e credo sia buono anche il concorso dell’Austin Film Festival. Io ho provato Coppola e Hoffman, volevo spedire qualcosa alla Nicholl, ma poi il coverage mi ha “distrutto” l’idea e per ora ho lasciato perdere.

Si sconsiglia di andare in giro con una sola sceneggiatura – è capitato anche a me di sentire altri che durante il pitch si sono sentiti chiedere “Sì, bello, ma per ora non mi interessa, hai altro?”. Perciò se avete solo una sceneggiatura nel cassetto e solo un sogno, probabilmente state perdendo tempo e soldi.

Annunci