Dopo tanti bei fumetti, vorrei passare all’altra forma d’arte che mi appassiona, MA ho dei grossi problemi… come per i fumetti (dovevo trovare qualcosa reperibile anche in italiano), devo trovare film reperibili anche in italiano…

Da quando sono comparsi i DVD, ho imparato ad apprezzare le versioni originali sottotitolate. Non appoggio nè condivido l’amore per i doppiatori italiani, che è un lavoro che all’estero non esiste (infatti in America i cartoni animati hanno le voci di ATTORI, non doppiatori che non mostrano mai il volto…)., e ho scoperto di avere un paio di doni non comuni.

Quando ancora dipendevo dal doppiaggio, cercavo di leggere sulle labbra le battute originali… quando una mia amica Americana passò da Roma nell’ormai lontano 1996, vide che al cinema davano Dead Man – da brava fan di Johnny Depp, disse che in America era uscito in pochi schermi, se l’era perso, e se per favore potevo portarla al cinema! Al che le ho detto “Guarda che qua è tutto doppiato” e lei “Non importa, mi traduci tu!” – meno male che quel film è poco dialogato, comunque quando siamo state al cinema le ho chiesto “Ma tu non leggi sulle labbra?”. Pare che lo faccio solo io e i sordomuti, va be’.

L’altro dono è che, soprattutto al cinema, io riesco a leggere i sottotitoli e vedere il film – dov’è il problema? Sullo schermo grande non è che per leggere si perde tutto il resto! Sullo schermo televisivo, va be’, ma io ormai sono abituata e riesco a fare due cose insieme… almeno per una cosa sono multi-tasking! 😀

Nel contempo il mio inglese è migliorato tantissimo (adesso distinguo britannici e americani, bianchi e neri, eccetera) e soprattutto usando i sottotitoli per non udenti (in inglese), imparo pure verbi nuovi ogni tanto. Quindi un modo per migliorare il proprio inglese (o francese o quello che è) è prendersi i DVD, vederli in versione originale con i sottotitoli nella relativa lingua e il resto, come suol dirsi, è un gioco da ragazzi! 😀

Dato che la mia collezione di DVD ha quasi tutti film originali, dovrò cercare quelli che sono reperibili anche in Italia, o quantomeno con i sottotitoli in italiano (qualche volta ho preso dei DVD in Inghilterra dove c’era anche l’audio italiano)… il che significa anche che non potrò dare molti consigli, visto che gli indipendenti o film minori che ho scoperto tramite internet non sono stati pensati per lo stivale…

Annunci